Villa il
Sorriso
Presidio di riabilitazione intensiva San Felice a Ema - Centro per l'autonomia nella disabilità ASL 10 FIRENZE

Home » Attività

ATTIVITÀ

TRATTAMENTO

All'inizio del ciclo vengono previsti per ognuno accertamenti multidisciplinari sulla base dei quali verrà elaborato un progetto riabilitativo e un piano di lavoro personalizzato per il raggiungimento degli obiettivi ritenuti idonei per il paziente.
Secondo le necessità saranno programmate:

  • Visite mediche   (visite urologiche, fisiatriche, dietistiche)
  • Accertamenti clinici    (esami di laboratorio, ecografie ecc.)
  • Controllo dietetico

Il trattamento si svolge per 5 giorni settimanali dal lunedì al venerdi.
Il piano di lavoro personale viene eaborato tenendo conto delle condizioni dl paziente e delle possibilità sia operative che strumentali del centro.

MODALITÀ OPERATIVE

I programmi individuali si realizzano anche con l'utilizzo delle varie modalità operative della struttura che consistono in:

  • Mobilizzazione passiva individuale
  • Ginnastica di gruppo a tappeto
  • Ginnastica di gruppo in carrozzina
  • Ginnastica individualizzata
  • Gruppo per tecniche di rilassamento
  • Attività di terapia strumentale, (Terapi Master, puliterapia)
  • Addestramento all'uso della carrozzina, anche su percorsi esterni
  • Programma di rinforzo muscolare
  • Terapia fisica
  • Statica eretta
  • Deambulazione, varie possibilità
  • Programma per l'equilibrio e la postura
  • Addestramento alle ADL ( Camera, Cucina, Bagno, Giochi ecc.)
  • Conoscenza e addestramento ausili
  • Programmi conoscenza e avviamento allo sport
  • Addestramento su percorsi esterni di difficoltà variabile
  • Uso della macchina
  • Identificazione e pratica di itinerari in città e fuori.

Per molte di queste modalità si usano protocolli propri, per alcune invece metodiche standard.
Per ogni persona che frequenta Villa il Sorriso si predispone:

  • Periodo di osservazione
  • Programmazione di un numero di cicli di riabilitazione tale che consenta di raggiungere il primo obiettivo concordato.
  • Programmazione annuale per i cicli necessari al conseguimento degli obiettivi successivi con un modello specifico (in allegato) che sarà inviato ad ogni ospite e condiviso con ciascuno.

SPORT

Pur non rientrando più tra le attività svolte nel centro, quello tra lo sport e Villa il Sorriso resta un legame inscindibile. Fin dal 1969 infatti, come descritto nel paragrafo l'ONIG, il centro lega il proprio nome allo sport agonistico ed in particolare alle Olimpiadi, diventando addirittura sede delle convocazioni e della preparazione della squadra paraolimpica. Da allora sono molti i frequentatori del centro che hanno scritto il proprio nome nella storia dello sport per disabili; da Vincenzo Borghese e Silvana Martino, rispettivamente primo capitano storico della squadra paraolimpica e prima donna a far parte della spedizione dei giochi internazionali di Stoke Mandeville del 1962, ad Alvise De Vidi, che nella sua straordinaria carriera ha vinto in cinque edizioni delle Paralimpiadi, da Seul 1988 ad Atene 2004 sette medaglie d'oro, tre d'argento e altrettante di bronzo. Nel 2000, De Vidi è stato premiato al Quirinale dal Presidente Ciampi, come uno dei 12 atleti italiani più importanti del secolo. Attualmente a Villa il Sorriso si può praticare, fuori dalle attività e dagli orari di lavoro, il ping-pong e, in presenza di un responsabile è possibile avere un primo approccio al tiro con l'arco.
Guarda le foto del tiro con l'arco

Il contenuto di alcune pagine del sito è coperto da copyright di "L'autore Libri Firenze", pertanto la riproduzione, traduzione e adattamento anche parziale di queste è vietato. L'autore di questo sito ha ricevuto l'autorizzazione alla pubblicazione dall'autrice del contenuto suddetto.
XHTML 1.0 - CSS - AAA Valid XHTML 1.0| Valid CSS!| Level Triple-A conformance icon, W3C-WAI Web Content Accessibility Guidelines 1.0|
Via San Felice a Ema 15, 50011 Firenze - E-mail: monteturli.sorriso@asf.toscana.it